Come (e Perchè) Tagliare le Unghie del Tuo Cane

Tagliare unghie al caneTagliare le unghie del vostro cane è un’azione necessaria che dovrebbe essere ripetuta puntualmente ogni tre o quattro settimane e che potete fare da soli o con l’aiuto del vostro veterinario o di un allevatore.

La maggior parte degli allevatori oppure dei veterinari saranno senza dubbio disponibili ad aiutarvi la prima volta che vi trovare a cimentarvi in questa piccola impresa in modo da insegnarvi come tagliare le unghie del cane.

Prima volta a parte, se volete fin da subito un nostro consiglio per tagliare le unghie del cane, potete anche rivolgervi a dei professionisti in maniera continuativa qualora il processo di tagliare le unghie del cane dovesse rivelarsi troppo complesso. Purtroppo molti cani – bassotti inclusi, eh! – non sono esattamente ben disposti al taglio delle unghie…e dunque l’aiuto di un professionista potrebbe essere il modo migliore per risolvere la questione.

Come sempre, il modo migliore per far sì che il vostro cane accetti di veder tagliare le proprie unghie senza troppi problemi è quello di abituarlo all’intero processo fin da cucciolo. Ma, se anche questo piccolo stratagemma non dovesse rivelarsi utile al vostro scopo, allora non fatevi problemi – affidatevi alle mani esperte dei veterinari.

Perché tagliare le unghie dei cani?

Che il vostro piccolo amico lo sappia o no, un taglio regolare delle sue unghie lo aiuta a stare molto meglio ed a non soffrire durante le proprie passeggiate. Purtroppo molte persone sottovalutano l’importanza di tagliare le unghie dei cani ed espongono i propri cani a dei problemi di salute che, altrimenti, sarebbero completamente evitabili.

Le unghie troppo cresciute, infatti, possono causare dolore ed infezioni quando – curvandosi su loro stesse – colpiscono la parte inferiore della zampa e possono creare problemi molto seri ad articolazioni e legamenti visto che costringono il cane a camminare in posizioni innaturali proprio per evitare il dolore.

Che cosa usare per tagliare le unghie dei cani?

Le forbici per tagliare le unghie dei cani sono, generalmente, di due tipi differenti. Date un’occhiata a quelle qui sotto e scegliete le vostre: entrambe sono create esattamente per questo scopo e vi garantiscono la possibilità di tagliare le unghie del vostro cane senza rischiare inutili e spiacevoli dolori alle zampe dei vostri amici.

Come si tagliano le unghie del cane?

Tagliare le unghie del vostro cane è un’azione necessaria che dovrebbe essere ripetuta puntualmente ogni tre o quattro settimane e che potete fare da soli o con l’aiuto del vostro veterinario o di un allevatore.

La maggior parte degli allevatori oppure dei veterinari saranno senza dubbio disponibili ad aiutarvi la prima volta che vi trovare a cimentarvi in questa piccola impresa in modo da insegnarvi come tagliare le unghie del cane.

Prima volta a parte, se volete fin da subito un nostro consiglio per tagliare le unghie del cane, potete anche rivolgervi a dei professionisti in maniera continuativa qualora il processo di tagliare le unghie del cane dovesse rivelarsi troppo complesso. Purtroppo molti cani – bassotti inclusi, eh! – non sono esattamente ben disposti al taglio delle unghie…e dunque l’aiuto di un professionista potrebbe essere il modo migliore per risolvere la questione.

Come sempre, il modo migliore per far sì che il vostro cane accetti di veder tagliare le proprie unghie senza troppi problemi è quello di abituarlo all’intero processo fin da cucciolo. Ma, se anche questo piccolo stratagemma non dovesse rivelarsi utile al vostro scopo, allora non fatevi problemi – affidatevi alle mani esperte dei veterinari.

Perché tagliare le unghie dei cani?

Che il vostro piccolo amico lo sappia o no, un taglio regolare delle sue unghie lo aiuta a stare molto meglio ed a non soffrire durante le proprie passeggiate. Purtroppo molte persone sottovalutano l’importanza di tagliare le unghie dei cani ed espongono i propri cani a dei problemi di salute che, altrimenti, sarebbero completamente evitabili.

Le unghie troppo cresciute, infatti, possono causare dolore ed infezioni quando – curvandosi su loro stesse – colpiscono la parte inferiore della zampa e possono creare problemi molto seri ad articolazioni e legamenti visto che costringono il cane a camminare in posizioni innaturali proprio per evitare il dolore.

Che cosa usare per tagliare le unghie dei cani?

Le forbici per tagliare le unghie dei cani sono, generalmente, di due tipi differenti. Date un’occhiata a quelle qui sotto e scegliete le vostre: entrambe sono create esattamente per questo scopo e vi garantiscono la possibilità di tagliare le unghie del vostro cane senza rischiare inutili e spiacevoli dolori alle zampe dei vostri amici.

Come tagliare le unghie di un cane

Per procedere al taglio delle unghie di un cane non esiste un “luogo” che sia migliore degli altri – anche se, considerato quanto piace ai bassotti stare sulle ginocchia dei propri padroncini, noi vi consigliamo di prenderli su di voi ed accertarvi che siano perfettamente confortevoli ancora prima di prendere in mano la loro zampetta e cominciare con la prima unghia.

Il processo può essere perfettamente eseguito da una persona soltanto, anche se il modo in cui alcuni cani sembrano ribellarsi al taglio delle unghie spesso rende ideale la presenza di due persone: una che procede al taglio delle unghie ed una che tiene fermo il cane accarezzandolo di tanto in tanto per farlo restare tranquillo.

Ecco come si tagliano le unghie del cane:

1. Con il cane sulle ginocchia, incominciate dalle zampe posteriori. Tenete il viso dalla parte opposta a quello del cane e prendete in mano la zampa. Usate il peso del vostro corpo per non farlo muovere troppo – mi raccomando, con gentilezza!

2. Sollevate la zampa solo quanto necessario, cercate di non fare del male al cane con dei movimenti eccessivi che 3. potrebbero causare spiacevoli slogature.

3. Tagliate ciascuna unghia rimuovendo solo la parte ricurva ed evitando accuratamente la parte viva.

4. Perfezionate il taglio iniziale in modo da rendere le unghie regolari sempre facendo attenzione a non tagliare fino alla parte viva.

5. Spostatevi verso le zampe anteriori avvicinandovi alla testa del cane e sollevando le sue zampette con gentilezza.

6. Tagliate le unghie e date una forma regolare come fatto per le zampe posteriori.

7. Coccolate il vostro cane e dategli un biscottino una volta finito!

Problema: Ho tagliato troppo ed il mio cane soffre e sanguina! Cosa faccio?

Risposta: La parte viva è una vena presente all’interno di ciascuna unghia che finisce con il sanguinare nel caso venga tagliata. Se le unghie sono di colore chiaro, allora la potete individuare dal suo colore rosa – ma se le unghie sono di colore scuro, allora non potete che affidarvi alla vostra esperienza ed alla vostra sensibilità.

Nel caso finiate con il tagliare la parte viva dell’unghia di un cane – e vi chiediamo di prestare la massima attenzione perché, per quanto non “vitale” è una cosa molto dolorosa, cercate di arrestare il flusso del sangue e non preoccupatevi. Meglio correre il rischio che non tagliare affatto le unghie del cane!

    Leave a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *