Immagina la scena: sei a casa, rilassato sul divano, quando improvvisamente il tuo fedele amico a quattro zampe ti morde.

Sorprendente? Sì. Impossibile? Assolutamente no.

In realtà, il 70% dei morsi di cane avviene proprio tra le mura domestiche, e la metà delle vittime sono membri della famiglia.

Benvenuti nel mondo complesso e talvolta imprevedibile dei nostri amici pelosi.

La Realtà dei Morsi di Cane in Italia

Come punire un cane che morde il padrone

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, diamo uno sguardo ai numeri. Secondo l’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), nel 2020 in Italia ci sono stati oltre 13.000 casi di morsi di cane che hanno richiesto l’ospedalizzazione.

Un numero che fa riflettere, vero?

Ma non fatevi prendere dal panico. La buona notizia è che la maggior parte di questi incidenti può essere prevenuta con la giusta conoscenza e preparazione.

Quindi, mettetevi comodi (ma non troppo, nel caso il vostro cane stia leggendo sopra la vostra spalla) e scopriamo insieme cosa fare se il vostro cane decide di ‘assaggiare’ il suo padrone.

Perché i Cani Mordono?

cane aggressivo con il padrone cosa fare

Prima di tutto, è fondamentale capire che i cani non mordono “perché sì” o perché sono cattivi e pianificano segretamente di attaccarci ogni volta che li lasciamo da soli.

Ci sono sempre ragioni dietro questo comportamento, anche se a volte possono non essere immediatamente evidenti per noi umani.

Ecco alcune delle cause più comuni:

  1. Paura o stress: Un cane spaventato può mordere per difendersi.
  2. Dolore o malessere: Se il vostro cane sta male, potrebbe reagire aggressivamente al tocco.
  3. Protezione del territorio: Questo include non solo la casa, ma anche giocattoli, cibo o persino voi stessi!
  4. Istinto predatorio: Alcuni movimenti rapidi possono innescare questo istinto.
  5. Gioco eccessivo: A volte, i cani non sanno quando fermarsi durante il gioco.

Ricordate, qualsiasi cane può mordere, indipendentemente dalla razza o dalla taglia.

Anche il vostro adorabile Bassotto, come un Chihuahua di 2 kg, possono trasformarsi in un piccolo squalo se le circostanze lo richiedono!

Cosa Fare Immediatamente Dopo il Morso

Ok, il danno è fatto. Il vostro cane vi ha morso. Cosa fare ora?

Ecco una guida passo dopo passo:

  1. Allontanatevi con calma: La prima cosa da fare è creare distanza tra voi e il cane. Niente movimenti bruschi o urla, potrebbero peggiorare la situazione.
  2. Valutate la gravità del morso: Se il morso ha perforato la pelle, è necessario agire rapidamente per prevenire infezioni.
  3. Lavate la ferita: Utilizzate acqua corrente e sapone per pulire accuratamente l’area interessata.
  4. Applicate un antisettico: Questo aiuterà a prevenire infezioni.
  5. Coprite la ferita: Usate una garza sterile o un bendaggio pulito.
  6. Monitorate i sintomi: Fate attenzione a segni di infezione come rossore, gonfiore o secrezioni.
  7. Consultate un medico: Soprattutto se il morso è profondo o se non siete sicuri delle vaccinazioni del vostro cane.

Secondo la Croce Rossa Italiana, è fondamentale cercare assistenza medica se il morso è profondo, se sanguina abbondantemente, o se si sviluppano sintomi di infezione.

Non sottovalutate mai un morso di cane, anche se sembra superficiale!

Le Possibili Complicazioni di un Morso di Cane

cane morde padrone per paura

Non vogliamo spaventarvi, ma è importante essere consapevoli dei potenziali rischi.

Il Ministero della Salute italiano avverte che i morsi di cane possono portare a gravi infezioni, tra cui:

  • Tetano: Una malattia batterica che colpisce il sistema nervoso.
  • Rabbia: Una malattia virale mortale che colpisce il cervello e il midollo spinale.
  • Capnocytophaga: Un’infezione batterica rara ma potenzialmente grave.

Ecco perché è così importante mantenere aggiornate le vaccinazioni del vostro cane e cercare assistenza medica dopo un morso significativo.

Prevenire i Morsi di Cane: Missione Possibile

cane che morde il padrone

Come dice il vecchio adagio, prevenire è meglio che curare. E nel caso dei morsi di cane, questo è particolarmente vero.

Ecco alcuni consigli dell’Associazione Italiana Addestratori Cinofili e Comportamentalisti (AIACB) per ridurre il rischio di morsi:

  1. Socializzazione: Esponete il vostro cane a diverse persone, animali e situazioni fin da cucciolo.
  2. Addestramento: Un cane ben addestrato è un cane più controllabile e meno propenso a mordere.
  3. Esercizio: Un cane stanco è un cane felice (e meno propenso a comportamenti problematici).
  4. Attenzione ai segnali: Imparate a riconoscere i segni di stress o disagio nel vostro cane.
  5. Supervisione: Soprattutto con i bambini. I bambini sotto i 5 anni sono le vittime più comuni di morsi di cane.
  6. Sterilizzazione: Può ridurre l’aggressività in molti cani.
  7. Visite regolari dal veterinario: Per assicurarvi che il vostro cane sia in buona salute e non abbia dolori nascosti.

Educazione dei Bambini: Un Aspetto Cruciale

cane aggressivo con il padrone e con i bambini

Parlando di bambini, è fondamentale insegnare loro come interagire in sicurezza con i cani.

Ecco alcune regole d’oro da trasmettere ai più piccoli:

  • Mai avvicinarsi a un cane sconosciuto senza il permesso del proprietario.
  • Non disturbare un cane che sta mangiando, dormendo o prendendosi cura dei cuccioli.
  • Non abbracciare o baciare un cane sul muso (anche se è il vostro cane di famiglia).
  • Non correre o urlare vicino a un cane.
  • Se un cane sembra minaccioso, rimanere fermi (immaginate di essere un albero) ed evitare il contatto visivo diretto.

Quando il Vostro Cane Morde: I Passi Successivi

Supponiamo che, nonostante tutti i vostri sforzi, il vostro cane vi abbia morso.

Oltre al trattamento immediato della ferita, ci sono alcune azioni importanti da intraprendere:

  1. Isolate il cane: Per la sicurezza di tutti, mettete il cane in un’area separata per un po’.
  2. Riflettete sull’incidente: Cercate di capire cosa può aver scatenato il morso. C’era qualcosa di insolito nell’ambiente? Il cane stava mostrando segni di stress?
  3. Consultate un veterinario: Un check-up completo può rivelare problemi di salute nascosti che potrebbero aver contribuito all’aggressione.
  4. Cercate l’aiuto di un professionista: Un addestratore o un comportamentalista canino può aiutarvi a gestire e correggere il comportamento aggressivo.
  5. Rivalutate il vostro approccio: Potrebbe essere necessario modificare la vostra routine o il modo in cui interagite con il cane.
  6. Non punite il cane: La punizione può aumentare la paura e l’aggressività. Invece, concentratevi sul rinforzo positivo dei comportamenti desiderati.

Come Riavvicinarsi ad un Cane che Ha Morso il Padrone

cani che mordono i padroni

Anche se il morso che avete subito è stato lieve, non trascurate la scarica di adrenalina legata allo shock.

Prendetevi un po’ di tempo per calmarvi e assicuratevi che il vostro cane abbia cambiato umore prima di avvicinarvi di nuovo al vostro amico peloso.

A questo punto, la prima cosa che vogliamo fare è valutare come sta comunicando.

Vi suggerisco di avvicinarvi con attenzione al vostro cane usando una voce calma, distogliendo lo sguardo, e allontanando il vostro corpo da quello del cane.

Cercate di evitare atteggiamenti e gestualità conflittuali.

Per quanto molti blog di educatori (tanto improvvisati quanto pericolosi) suggeriscano di fissare il cane negli occhi “per fargli capire chi comanda” — voi non fatelo.

Questo comportamento non serve a nulla se non a far sentire il cane ‘in pericolo’ e riportarlo in uno stato di stress ed allerta che potrebbe portare a nuovi comportamenti indesiderati.

Il mio consiglio è anche quello di non mettervi sopra il cane e non invadere il suo spazio.

Questo non è il momento di mostrarci ‘dominanti’ ma è invece il momento di agire con freddezza e diplomazia.

Se potete – ed il vostro cane non è legato – lasciate che sia il cane a venire da voi e non viceversa.

Osservate con attenzione il suo linguaggio del corpo.

Se il cane si sente stressato, ansioso, o spaventato, il suo livello di tolleranza potrebbe essere basso – e questo richiede di procedere con cautela.

Anche un cane che sembra eccessivamente eccitato non è un buon segno. L’eccitazione è facile da confondere con l’ansia, visto che l’iper-agitazione e l’iper-eccitabilità spesso vanno di pari passo con la sensazione di nervosismo.

In questo momento il cane che ha aggredito il padrone può volere spazio, ma può anche cercare conforto.

Il cane potrebbe essere più sorpreso di voi da questo momento di estrema difficoltà e potrebbe aver bisogno di un po’ di conforto e di rassicurazione per tornare alla normalità.

Per aiutarlo, lasciatelo calmare.

Se potete, lanciate qualche dolcetto in giardino per farlo muovere e distrarlo, oppure dategli qualcosa da masticare nel suo posto preferito.

Il Ruolo della Legge: Cosa Dice la Normativa Italiana

In Italia, la responsabilità legale per i danni causati da un cane ricade sul proprietario.

Secondo l’articolo 2052 del Codice Civile (quello che regola il danno cagionato da animali), il proprietario di un animale è responsabile dei danni causati dall’animale, a meno che non possa provare che l’incidente era completamente imprevedibile.

Inoltre, in caso di morso, potreste essere obbligati a sottoporre il vostro cane a una valutazione comportamentale da parte delle autorità sanitarie locali.

Questo può portare a misure come l’obbligo di museruola in pubblico o, nei casi più gravi, all’eutanasia del cane.

Il Mio Cane Mi Ha Morso: Devo Sopprimerlo?

se un cane morde viene abbattuto

L’eutanasia è l’ultima risorsa e dovrebbe essere presa in considerazione solo per gravi problemi di comportamento che vanno ben oltre un piccolo morso occasionale.

Personalmente, non ho mai raccomandato questa linea di condotta a nessuno, anche se conosco dei casi in cui delle famiglie hanno dovuto percorrere questa durissima, difficilissima, e tristissima strada.

Come capire se l’eutanasia debba essere presa in considerazione per un cane aggressivo?

Una decisione del genere può essere presa esclusivamente dopo un attento esame del vostro veterinario.

Se il cane mostra un comportamento che rende pericoloso stargli vicino in modo sicuro, considerate quanto segue:

Gravità. Se il comportamento è chiaramente aggressivo e violento, il cane affonda i denti quando morde.

I morsi sono di natura grave, multipli, ed il cane non vuole lasciar andare quando morde. I morsi non sono preceduti da alcun chiaro segnale di avviso.

💡
La maggior parte dei cani avvertono di un morso imminente.

Alcuni ringhiano ed arricciano il naso, altri usano segnali più sottili evitando lo sguardo del padrone oppure rimanendo immobilizzati.

Imprevedibilità. Se avete fatto il possibile – avete preso appunti e studiato tutte le situazioni – ma non riuscite ancora a individuare i fattori scatenanti dell’aggressione del cane al padrone, questo può rendere la gestione del problema estremamente impegnativa.

La taglia del cane. Sappiamo che i cani più grandi con mascelle e denti più grandi possono fare molti più danni di un chihuahua, di un maltese, o di altri cani di piccola taglia.

Questo può rendere alcuni cani molto pericolosi.

Conclusione: L’Importanza della Prevenzione e dell’Educazione

cosa fare se il cane morde il padrone

Il morso di un cane al proprio padrone può essere un’esperienza traumatica, ma non deve necessariamente segnare la fine del vostro rapporto con il vostro amico a quattro zampe.

Con la giusta comprensione, prevenzione e gestione, è possibile superare questo ostacolo e costruire una relazione ancora più forte con il vostro cane.

Ricordate, la chiave è l’educazione: educazione del cane, certo, ma anche e soprattutto educazione del proprietario.

Comprendere il linguaggio del vostro cane, rispettare i suoi limiti e fornirgli un ambiente sicuro e stimolante sono i migliori strumenti per prevenire i morsi.

E se, nonostante tutto, dovesse succedere? Beh, ora sapete esattamente cosa fare.

Quindi, respirate profondamente, abbracciate (con cautela) il vostro cane e ricordate: con pazienza, amore e le giuste conoscenze, potete superare qualsiasi sfida che la vita da proprietario di cane vi ponga davanti. Anche quelle con i denti!

Nella categoria:

Educazione,

Ultimo aggiornamento: Luglio 3, 2024